“Quello che facciamo non si può definire lavoro : è passione, fantasia, ricerca e voglia di conoscere. In un progetto di graphic, product o exibit design, ciò che conta è la sorpresa, la gioia e il racconto che ne scaturisce”.

Ivo e Alessandro, CarusoD'AngeliStudio 2010

2 Progettisti.
2 Pensatori complementari.
Uno risponde al nome di Ivo Caruso dal 1984.
L'altro risponde al nome di Alessandro D'Angeli dal 1985.
Si formano presso il corso di laurea in disegno industriale, Facoltà di Architettura della Sapienza Università di Roma; presso lo studio Lenci design; presso il dipartimento Itaca e regione Lazio partecipando al Corso di Alta Formazione in “Innovazione di processo e di prodotto”; presso gli uffici di ricerca e Slamp e Unopiù.
Nel 2010 fondano CarusoD'AngeliStudio.
Hanno collaborato con la rivista bimestrale Design for Made in Italy, allegata a DIID, con Studiomartino.5, con La Sapienza Università di Roma presso il C. d. L. in Disegno Industriale e come referenti organizzativi alla mostra Sea Style Design presso Rimini Fiera.
Sono direttori creativi per il Barone Games s.r.l. (Roma) e di SANLAB: FOR AND CREATIVE OUTDOOR, un laboratorio di sperimentazione sui temi dell’outdoor design. Tra i loro clienti Bricocenter, Cuproom, Infiniti Design, Nextime, B&B Contract, Bertoli Valentino, ITF 100% design, Youmaternity, Fiere&Ccomunicazione, Rimini Fiera.

CarusoD'Angeli studio 2010

Riccardo Dalisi

.

Maurizio Duranti

.

Born in 1980, adopted by the city of Milan, he graduated in Design at the Polytechnic. During the academic period is in contact with industrial companies such as Ariston and BMW. He has collaborated with several design studios and interior architecture, 3D graphics taught to students and professionals of architecture and design at a training center. In October 2010 he founded his own studio, dealing with product, furniture design and computer graphics. She loves designing with an idea playful, imaginative and minimal, but respects the functional and material. He currently works with several companies, including Mabele, Pirondini, Salvatori, Desta, Puree, MDB boilers and at the same time devoted to self-space products and accessories.

www.antoniodesign.it

Antonio Farina

.

Luca Galbusera, classe 66, vive a Genova dopo un lungo periodo di studio e lavoro a Milano. Nel 1987 si diploma all’Istituto Europeo di Design di Milano in Architettura d'Interni. Nello stesso anno partecipa al concorso per il recupero dell’Albergo Diurno di Piazzale Oberdan a Milano e si classifica al terzo posto con un progetto per un centro di ricerca e sviluppo musicale polivalente. Nel 1991 e nel 2003 è segnalato al concorso Koinè per la progettazione di oggetti sacri, e nel 1993 al concorso “L’Oggetto Neoeclettico” organizzato a Verona da Abitare il Tempo, con il servizio da te in porcellana “Bijoux”. Nel periodo 1989/1993 si è occupato di comunicazione del progetto basata sulla tecnica ad aerografo.

A partire dal 1994 intraprende l'attività professionale di free lance occupandosi di disegno industriale, brand design, grafica e architettura d'interni. Nel 1997 il servizio di posate in acciaio Flora è stato selezionato per fare parte della collezione permanente del Museo di Architettura e Design “The Chicago Athenaeum”. Ad oggi ha collabora con diverse aziende tra le quali Pirondini, Onlylux, Mepra, Cristallo di Corte, Domino, Snips, Rds, Ecoama.
Nei suoi progetti è alla ricerca della valorizzazione delle potenzialità artistiche dei più disparati materiali, ponendo particolare attenzione a coniugare l’espressività progettuale con le necessità produttive.

 

Il filo rosso che da sempre unisce le sue attività è tout court il piacere del progetto.

 
Luca Galbusera, born in 1966, lives in Genoa after a long period of study and work in Milan. In 1987 he graduated in Interior Design from the European Institute of Design in Milan. In the same year he took part in the competition for the renovation of the "Albergo Diurno" in Piazzale Oberdan in Milan, ranking third with a project for a multi-purpose center for musical research and development. In 1991 and 2003 he was mentioned in the "Koinè" competition designing sacred items and in 1993 in the "The Neo-eclectic Object" competition organized in Verona by Abitare il Tempo, with the porcelain tea-set "Bijoux". From 1989 to 1993 he got a great proficiency in airbrush technique to visualize new projects in a photo-realistic way.

Since 1994, as a freelance, he has been working as an industrial designer, brand designer, graphic designer and interior designer. In 1997 stainless steel cutlery set Flora was selected to be part of the permanent collection of the Museum of Architecture and Design “The Chicago Athenaeum”. Currently, as an industrial designer, he has been cooperating with several companies such as Pirondini, Onlylux, Mepra, Cristallo di Corte, Domino, Snips, Rds, Ecoama.
His vision is committed to highlighting the expressive power of materials, paying particular attention to combine design expressiveness with production needs.

 

The common thread that binds all activities is outright the enjoyment of designing.

Luca Galbusera

Photo Silvia Sadat Hosseini

Francesco Paolo Maria Giuliani nasce sul Gargano nel 1987, dopo gli studi artistici si laurea in architettura. Affascinato da sempre dall'atto creativo ne interpreta istintivamente l’approccio avventurandosi tra arte, progettazione, poesia; indagandone il senso.
 

“Tra gli infiniti modi di cominciare un progetto quello che parte da una emozione è senza dubbio il più affascinante, il più puro, il più umile.”

 

Francesco Paolo Maria Giuliani was born in Gargano in 1987, after artistic studies he graduated in architecture. Always attracted by creative act he interpreted instinctively the approach, venturing in art, design and poetry; looking for their meaning.
 

“Among the countless ways of starting a new project the one that comes from an emotion is doubtless the most fascinating, the purest, the humblest.”

Francesco Paolo Maria Giuliani

.

Semplicità, precisione e praticità: questi sono i tratti fondamentali che caratterizzano ogni mio progetto.

Nato a Biella il 23 Ottobre 1994, già da piccolo ho dimostrato la volontà di creare sempre qualcosa di nuovo, disegnando e costruendo tutto ciò che mi venisse in mente. Dopo essermi diplomato al liceo artistico a indirizzo architettonico G. & Q. Sella a Biella, proseguo i miei studi per poi laurearmi il 16 Luglio 2016 in Product Design presso l’Istituto Europeo di Design (IED) a Torino.

Terminati gli studi, decido di gettarmi a capofitto nel mondo della progettazione di prodotto e della grafica, collaborando con varie aziende e studi di progettazione e spaziando tra i tanti settori del design per cercare di diventare una figura professionale completa e pronta a qualsiasi progetto.

 

Simplicity, precision and practicality: these are the fundamental features that characterize each of my projects.

 

Born in Biella on October 23rd 1994, since childhood I revealed the will to always create something new, designing and building everything that came to my mind. After graduating at the artistic high school G. & Q. Sella in Biella, I continued my studies and then graduate on July 16, 2016 in Product Design at the European Institute of Design (IED) in Turin.

 After completing my studies, I decided to throw myself headlong into the world of product design and graphics, collaborating with various companies and design studios and spacing between the many design sectors, trying to become a complete professional figure ready for any project.

Lorenzo Guerra

.

Nata a Roma il 22.08.1968, Architetto dal 1992. 
Una forte passione per il disegno e la pittura accompagnano tutta la sua attività professionale. Impegnata nel campo del design, in particolare del design per l’infanzia, realizza importanti collaborazioni con diverse aziende affermate nel settore. 
Tra le numerose esperienze formative intraprese c’è da ricordare il soggiorno nei paesi scandinavi per lo studio del design funzionale, lo studio della tecnica dell’acquarello come strumento di rappresentazione alla base di tutto, e gli incontri con Bruno Munari, che hanno lasciato un segno determinante nella sua attività.
Collaborazioni importanti da citare sono quelle avvenute con le ditte Prenatal, Ikea, Sevi, Trudi, Legnomagia, Pirondini, Pinetti, Thun, Carpisa, Franco Cosimo Panini, Pigna, Lisciani giochi, Fratelli Guzzini, e le aziende tedesche Obershwabische Magnetspiele, Beleduc, ecc., … e con diverse case editrici per l’infanzia per le quali Irene ha progettato e illustrato libri, come Franco Cosimo Panini, Editrice La Scuola, La Coccinella, Ed. San Paolo, Feltrinelli, Gribaudo... 
Da segnalare la creazione della linea Zookids in legno e tessuto per Sevi/Trudi selezionata nel soggetto della Zebra al Compasso d’Oro 2002 pubblicata sull’ADI index design. Significative collaborazioni con aziende asiatiche operanti nel settore dei giocattoli e degli accessori per l’infanzia. Una vasta produzione di arredi e complementi di arredo per il bambino completano la sua figura professionale. 
Diversi i premi vinti nell'ambito del design della grafica e dell’illustrazione per l’infanzia, e molte le pubblicazioni anche su importanti riviste di settore, nonché partecipazioni a mostre di settore, come la XXI Triennale Esposizione Internazionale, nella sezione W Women in Italian Design, 2016-2017.

Parallelamente alla sua attività professionale Irene continua a dipingere ad acquarello, seguendo artisti di fama internazionale come lo spagnolo Pedro Cano, gli svedesi Arne Isacsson e Hasse Karlsson, realizzando la sua primordiale passione.

“Alla base di tutto ci sono l’acqua e il colore”
 

Irene Guerrieri

.

Nato a Venezia il 20.03.1987 e diplomato al Liceo Artistico, nel 2008 conseguo il diploma in design creativo presso la Scuola Italiana Design di Padova. Dopo una prima esperienza lavorativa presso uno studio di progettazione comincio nel 2012 a lavorare autonomamente collaborando con importanti aziende come il Caffè Florian di Venezia, curo per loro tutta l’immagine coordinata. Disegno diversi prodotti presentati come novità al Salone del Mobile di Milano ed Euroluce.

www.gianlucaminchillo.com

Gianluca Minchillo

.

Domenico Cimino studia al Liceo Artistico di Teggiano (SA) e si laurea in Disegno Industriale alla facoltà di Architettura "Luigi Vanvitelli". 
Fin da subito inizia la sua collaborazione come designer freelance, successivamente si trasferisce a Roma e lavora per Paola Pinnavaia come Senior Designer, occupandosi dello sviluppo prodotti per Oregon Scientific, Alcatel e Thomson.
Nel 2008 comincia la sua lunga collaborazione con lo studio Angeletti Ruzza, seguendo lo sviluppo di progetti per Azzurra, Colombo, Fantini, Guzzini, Poltrona Frau e Oluce.
Nel 2017 inizia la sua attività autonoma come nico cimino design studio disegnando sia per privati come interior designer, che per aziende italiane ed estere come product designer, tra le quali United-Pets, Noom e ZAD.  
Ironia, funzionalità e sostenibilità sono i principi di ispirazione del suo design. 
Ha ottenuto diversi riconoscimenti tra i quali: Bombay Sapphire Martini, Woodesign Torino, Promosedia, Piaggio “muoversi in città”.

 


Domenico Cimino, he studied at Art High School of Teggiano (SA) and graduated in Industrial Design at Faculty of Architecture "Luigi Vanvitelli".
Immediately working with some creative design studio as a freelance designer, he moved to Rome to work for Paola Pinnavaia as a Senior Designer, taking care of the development of products for Oregon Scientific, Alcatel and Thomson.
In 2008 he began his long collaboration with Angeletti Ruzza, following the development of the projects for Azzurra, Colombo, Fantini, Guzzini, Poltrona Frau and Oluce.
In 2017 he began his autonomous activity designing for several Italian and foreign companies,  between these United-Pets, Noom e ZAD, both as a product and as an interior designer.
Irony, functionality and sustainability are the principles of inspiration for its design.
He has won several awards including: Bombay Sapphire Martini, woodesign Turin, Promosedia, Piaggio "moving in the city". 

Nico Cimino Design Studio

.

Pagliaro & Saiano è un nuovo studio creato da due giovani designer laureati in Industrial Design alla Seconda Università degli Studi di Napoli - Facoltà di Architettura Luigi Vanvitelli. Si sono incontrati nel 2013 dopo varie esperienze personali. Hanno deciso di unire le loro capacità e competenze, ideando e creando oggetti senza limiti o restrizioni prendendo spunto dalla realtà quotidiana.

 

 

Pagliaro& Saiano Design is a new brand created by two young designers graduated in Industrial Design at the “Seconda Università degli Studi di Napoli - Facoltà di Architettura Luigi Vanvitelli”. In 2013 they met after several personal experiences. They decided to join their capabilities and competence, conceiving and creating objects without any limits or restriction and getting ideas from everyday reality.

Pagliaro & Saiano designer

.

Marcello Panza (Napoli). Ad Aversa lavora dal 1983 nel suo studiominimo occupandosi di progettazione a tutto tondo spaziando dal progetto al design, dall’artigianato all’arte. La materia e la forma sono gli elementi fondamentali del linguaggio progettuale e artistico, che si realizza nella condivisione con l’altro.

Marcello Panza

.

Giulio Patrizi è un designer che lavora per creare prodotti innovativi, interni a branding design. Con sede a Roma, Giulio Patrizi progetta per clienti in Italia e all'estero: grandi produttori, piccole aziende e privati. Grazie a mostre e riconoscimenti il progettista ha attirato l'attenzione per i suoi progetti concettuali sostenibili.

Giulio Patrizi è fondatore e direttore artistico della startup IFU Instruction-For-Use.

Giulio Patrizi

.

Da oltre vent'anni disegnatore 3D e responsabile sviluppo prodotto presso multinazionali e aziende del settore arredo, cabine doccia, complementi di arredo bagno e illuminazione. Collaboro da anni a stretto contatto con designer e architetti italiani ed europei. Fantasia e curiosità sono parte del mio carattere.

For over twenty years 3D designer and Product Development Manager at multi-national companies and firms dealing with furniture, shower enclosures, bathroom furniture and decorative lighting. I have been working for years in close contact with italian and european designers and architects. Imagination and curiosity are part of my character.

Ezio Pescatori

.

Playdesign è uno studio di progettazione che mette la creatività al servizio dei sogni. È il primo sogno diventato realtà di Cristina De Agostini e Federico Pazzini, i fondatori dello studio. Sì occupano di design di prodotto e di comunicazione visiva e il loro lavoro mira a realizzare progetti che raccontino una storia, che abbiano qualcosa di nuovo da dire e, soprattutto, che lo facciano in maniera chiara, senza bisogno di spiegazioni.

Credono nella sincerità dei rapporti con clienti e partner, nel confronto costante e nello scambio di opinioni di conoscenze e credono che studiare il passato, osservare i presente e puntare uno sguardo al futuro si il modo migliore di essere progettisti.

Progettano per ogni azienda che sceglie di investire in prodotti originali e innovativi e per ogni realtà che vuole costruire e comunicare la propria identità con coraggio e determinazione.

Trasformano i sogni, anche i loro, in progetti.

www.playdesign.it

Playdesign

.

Marco Quistini e Fabio Damiani fondano studioPang nell'ottobre del 2012, dall'idea comune che unendo passioni e abilità diverse l'approccio al progetto si arricchisca di nuovi spunti e prospettive: architettura, design e comunicazione diventano ambiti di confronto prima di essere ambiti progettuali. Nel giro di pochi mesi si distingue vincendo e ottenendo menzioni di merito in differenti concorsi nell'ambito di design e architettura.

studioPang è un laboratorio in costante ricerca e sviluppo di idee e progetti.

StudioPANG

.

“Capire con tutti sensi” è la filosofia del lavoro del designer  tedesco Ewald Winkelbauer. Questo  diventa visibile, oltre a gli altri progetti, con le sue penne, gli articoli per la casa, le lampade e i mobili urbani realizzati per aziende ben conosciute. Ha ricevuto tanti premi per design nazionali ed internazionali ed è presentato nel museo MIK di Ludwigsburg. Probabilmente non c’è nessuno che non avrà avuto in mano il suo redesign del Textmarker Stabilo Boss.

La sua passione per il design di orologi ha il suo inizio ai tempi di quando era ancora studente.

La sua ambizione non è di catturare il tempo attraverso numeri ma piuttosto creare spazio per il tempo.

 

"Comprehend with all senses" is the philosophy of the German designer Ewald Winkelbauer's work. This shows amongst others in pens, household aids, lamps and urban furniture for renowned companies. He won plenty of national and international design awards and is shown in the MIK museum in Ludwigsburg. Probably not a hand which hasn't held his redesign of the Stabilo Boss Textmarker.

His passion for designing clocks began when he was still a student.

Not to capture time with numbers is his ambition, rather providing space for time.

Ewald Winkelbauer

.